Incentivo natalità

E’ stato pubblicato il Decreto 27 febbraio 2015 che prevede un assegno al fine di incentivare la natalita' e contribuire alle spese per il suo sostegno.

Ai nuclei familiari, per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017, e' riconosciuto l'assegno su domanda di un genitore convivente con il figlio.

I nuclei familiari beneficiari, al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata del beneficio, devono essere in possesso di ISEE in corso di validita', rilasciata ai sensi del DPCM n. 159/2013, non superiore a 25.000 euro annui.

L'assegno e' fissato in un importo annuo pari ad € 960,00 per figlio, corrisposto con cadenza mensile per un importo pari € 80,00.

Per i nuclei in possesso di ISEE non superiore a € 7.000,00 annui, l'importo annuo dell'assegno e' pari a € 1.920,00, corrisposto con cadenza mensile per un importo pari € 160,00.

L'assegno e' concesso a decorrere dal giorno di nascita o di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell'adozione e fino al compimento del terzo anno di eta' oppure fino al terzo anno dall'ingresso nel nucleo familiare a seguito di adozione.

La domanda deve essere inoltrata entro e non oltre il termine di gg. 90 dal verificarsi dell’evento e presentata all'INPS per via telematica, anche nelle Sedi Territoriali.

 

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 

27 febbraio 2015

(GU n.83 del 10-4-2015)

decreto presidente consiglio ministri

 

 

AllegatoDimensione
PDF icon decreto presidente consiglio ministri40.98 KB

Area Tematica: 

Zircon - This is a contributing Drupal Theme
Design by WeebPal.